Crea sito
 ESCAPE='HTML'

Sauna finlandese ("sauna secca") È la sauna originale, o propriamente detta, in cui la temperatura può raggiungere gli 80-100 °C, inducendo un'abbondante traspirazione della pelle, mentre l'umidità non supera il 10-20%, a parte quando si getta l'acqua sulle pietre. All'acqua vengono talora aggiunti olii essenziali a effetto balsamico come, ad esempio, essenze di pino o di eucalipto.

Benefici

La sauna possiede straordinarie capacità di rilassamento e di disintossicazione ed ha influssi positivi sulla mente e sul corpo. Niente è più efficace per scaricare la tensione nervosa e sedare l'ansia, perché la sauna stimola il riequilibrio naturale delle condizioni psicofisiche.

La pelle si depura e con la sudorazione si eliminano acidi e tossine. Il sistema neurovegetativo viene stimolato migliorando il metabolismo generale. Sul piano estetico, la diminuzione della cellulite e una maggiore elasticità dei tessuti sono quanto di meglio si possa ottenere abbinando la sauna ad una sana dieta. Altrettanto evidenti sono i benefici estetici che derivano dalla profonda pulizia dell'epidermide che rivela una rinnovata purezza e luminosità.

La seduta

Una buona regola prima di fare la sauna è di fare una doccia a temperatura ambiente per aprire i pori della pelle e rilassarsi; dopodiché si entra bagnati per qualche minuto nella sauna, poi si esce nuovamente per fare un'altra doccia più fredda e quindi si rientra nella sauna stessa.Solitamente si consiglia di non superare 15-20 minuti e comunque di adattare il proprio corpo a gradi e con tempi più brevi, per evitare disturbi della pressione arteriosa.

Consigli e controindicazioni

La sauna si può fare quando si vuole, ma per ottenere il massimo beneficio è consigliabile farla con tranquillità, non a stomaco vuoto o troppo pieno, evitando quindi i cibi pesanti e le bevante alcoliche. La sauna è sconsigliata in casi come pressione troppo alta o troppo bassa, in presenza di disturbi cardiaci o della circolazione, durante stati febbrili, in caso di fenomeni infiammatori cutanei (anche per il rischio di trasmetterli agli altri), in presenza di varici, etc etc. Pertanto si consiglia un consulto medico prima.